A cosa serve il filtro d’aria del mangiapannolini?

filtro d’aria del mangiapannolini

I mangiapannolini sono costituiti da una struttura complessa, ogni componente ha lo scopo di far sì che il prodotto sia efficiente e svolga a tutti gli effetti la sua funzione. Dunque i migliori maialini sono quelli dotati di una struttura completa che garantisce un’ottima resa. Parliamo quindi di composizione, struttura e anche di filtri d’aria: sono indispensabili? A cosa servono?

Perchè è utile un mangiapannolino?

Prima di parlare dei filtri d’aria sarebbe bene parlare della necessità di avere un “maialino” in casa. Un bebè, si sa, consuma molti pannolini, quando comincia ad ingerire cibi solidi oltretutto questi pannolini diventano sempre meno profumati. Buttarli nella spazzatura classica significa che presto si diffondono odori e germi, inoltre bisogna aspettare che passi il secco porta a porta per poterli gettare.

Ecco cosa fa un maialino (mangiapannolino):

  • cattura gli odori e ne impedisce la fuoriuscita
  • inibisce la proliferazione dei batteri
  • può contenere fino a 100 pannolini
  • alcuni modelli possono sigillare ogni singolo pannolino

La tecnologia impiegata

Le aziende specializzate in prodotti per l’infanzia sono sempre alla ricerca di elementi per perfezionare al meglio le funzionalità dei loro prodotti. Questo riguarda anche i mangiapannolini, comunemente chiamati maialini. Parliamo di tecnologia: come fa un maialino ad impedire la fuoriuscita di germi ed odori?

  • Pellicola o sacchetto antibatterico: si tratta di speciali materiali in grado di evitare che germi e batteri proliferino, i normali sacchi per la spazzatura non lo fanno.
  • Sistema push & lock: è il sistema di serraggio in cui si infilano i pannolini che poi scompaiono automaticamente nella sacca multistrato.
  • Pistoni: si trovano all’interno del secchio. Il pannolino viene gettato nell’apposita apertura in alto, a seconda del modello viene singolarmente avvolto nella pellicola, quindi viene spinto in basso dai pistoni.

E poi ci sono i filtri dell’aria.

A cosa serve il filtro d’aria del mangiapannolini?

I migliori maialini dispongono di speciali filtri d’aria che aiutano a tenere il contenitore ermeticamente sigillato evitando la fuoriuscita di odori. Si tratta di un requisito fondamentale. Attenzione però: il filtro d’aria non è sostitutivo di un buon rivestimento o di guarnizioni adatte.

I sistemi blocca odori

I sistemi blocca odori dei mangiapannolino sono:

  • filtri d’aria
  • stantuffo
  • strati di rivestimento

Ogni maialino che si rispetti, e quindi di ottima qualità, possiede questa attrezzatura indispensabile per evitare il diffondersi di cattivi olezzi. Anche i sacchetti però fanno la loro parte, i migliori sono quelli che vengono sigillati dallo stesso mangiapannolino e sono antibatterici.

Perchè è importante che odori e batteri non si diffondano? Le feci sono costituite da un gran numero di batteri, in parte morti ed in parte ancora vivi. Sono batteri funzionali per l’intestino e non sono dannosi in condizioni normali (tra questi batteri ci sono E. Coli e Staphylococcus), una volta fuori dall’intestino invece possono causare infezioni e proliferazione di germi, muffe etc. Va da sè che una casa che puzza di pannolini sporchi non è in condizioni igieniche accettabili. Ecco perché parliamo di maialini e filtri d’aria.

I requisiti del miglior mangiapannolino: filtro d’aria, capienza, rivestimento

Quando andiamo a comprare un maialino dobbiamo tener conto di diversi fattori:

  • Capienza: ovviamente deve essere un recipiente che può accogliere un buon numero di pannolini, di modo da non doverlo svuotare ogni giorno. Per individuare il maialino che più si confà alle nostre esigenze occorre sapere quanti pannolini si adoperano in un giorno e con che frequenza si ha necessità di smaltirli, in base a questi dati si può fare una sistema della capienza di cui si necessita
  • Struttura: un elemento molto importante è costituito dalla struttura. Le differenze fra i modelli riguardo questa tematica sono fondamentali perché fanno la differenza: il maialino deve avere un sistema di svuotamento pratico e facile da usare.
  • Strati di rivestimento: il bidone deve essere costituito da un materiale isolante che è fondamentale per trattenere i cattivi odori e impedire la fuoriuscita di germi e batteri. Si parla si almeno 5 strati di rivestimento.
  • Filtri d’aria: un buon mangiapannolino dispone di filtri d’aria che garantiscono il trattenimento degli odori
  • Tecnologia: un buon maialino dispone di stantuffo per spingere in fondo i pannolini e di un sistema di chiusura che impedisca a bambini (ed animali) di curiosarci dentro.
  • Manopole: servono a non entrare in diretto contatto con il maialino ed il suo contenuto.

In sostanza i filtri d’aria sono assolutamente indispensabili, per cui quando acquistate un maialino assicuratevi che li abbia.

Elisa, 34 anni, cagliaritana. Da sempre innamorata della scrittura. Amo scrivere di tematiche che riguardano da vicino le esigenze e i problemi quotidiani delle persone. Mi toccano molto argomenti come l’inquinamento, la decrescita felice, il benessere generale. Cerco sempre di approfondire in modo chiaro e soddisfacente gli argomenti.

6395 6462 6425 6419 6417 6439 6447 6406
Back to top
MangiaPannolino